PATENTINO FITOSANITARIO

A decorrere dal 26 novembre 2015 (ad un anno dall’entrata in vigore delle nuove procedure) il patentino serve per acquistare ed utilizzare tutti i prodotti ad USO PROFESSIONALE indipendentemente dalla classificazione di pericolo.

Tutti coloro che acquistano, manipolano (conservazione, preparazione della miscela, distribuzione, pulizia delle irroratrici ecc..) e smaltiscono i relativi rifiuti devono avere il patentino.

Dal 26 novembre 2014 il patentino verrà rilasciato secondo la seguente casistica:

  • maggiorenne non in possesso dei seguenti titoli di studio: diplomi di istruzione superiore di durata quinquennale o di laurea (anche triennale) nelle discipline agrarie e forestali, biologiche, naturali, ambientali, chimiche, farmaceutiche, mediche e veterinarie: corso di 20 ore ed esame finale a cura dell’Autorità territorialmente competente in materia di agricoltura (l’interessato o l’Ente formatore deve trasmettere attestato di partecipazione con frequenza non inferiore al 75%);
  • maggiorenne in possesso dei titoli di studio sopraccitati: esame finale a cura dell’Autorità territorialmente competente in materia di agricoltura.

Per tutte le informazioni sui costi, sedi di svolgimento ed altro

CONTATTACI


I dati personali e sensibili saranno custoditi e trattati con la riservatezza prevista dal D.Lgs 30 giugno 2003, nr. 196 (Codice in materia di dati personali) e successive modifiche.

FORMAZIONE INFORMAZIONE LAVORATORI – Rischio BASSO (8 ore)

  • PRIMO CORSO INIZIO 01 GIUGNO 2016 alle ore 09.00
  • SECONDO CORSO INIZIO 09 GIUGNO 2016 alle ore 09.00
  • TERZO CORSO INIZIO 13 GIUGNO 2016 alle ore 09.00

Il corso per la formazione e l’informazione del lavoratore si occupa di fornire tutte le nozioni principali sugli aspetti della sicurezza, obblighi da rispettare e divieti per la prevenzione dei possibili rischi presenti durante l’attività lavorativa

Il corso di Formazione ed Informazione dei Lavoratori è diviso in due fasi:

  1. Formazione Generale: Il corso si rivolge a tutti i Lavoratori* ed ai soggetti descritti dall’articolo 21 comma 1 del D.lgs. 81/08, ossia i componenti delle imprese familiari di cui all’art. 230 bis CC ed ai lavoratori autonomi, uguale per tutti i settori di rischio con cui vengono distinte le aziende
  2. Formazione Specifica: Distinta in BASSO, MEDIO ed ALTO strutturata a seconda dell’appartenenza di rischio dell’azienda. Tale appartenenza è data dal codice ATECO 2002-2007.

Il corso si propone l’obbiettivo di fornire i concetti generali di base, in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro, come prescritto dal D.lgs. 81/08 art. 37 comma 1 lettera a), e dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.


lavoratori

 Lavoratori 1

I Corsi sono accreditati EBAFoS Ente bilaterale Aziendale per la formazione e la sicurezza.

EBAFoS in collaborazione con la Firas-SPP opera ope legis ovvero per effetto di legge, può organizzare, riconoscere, erogare la formazione  ed effettua le attività formative e/o di aggiornamento o direttamente o avvalendosi unicamente di strutture formative di loro diretta ed esclusiva emanazione che siano  accreditate all’Ente EBAFoS.

Per maggiori informazioni clicca qui

Click Here Icon

CONTATTACI


I dati personali e sensibili saranno custoditi e trattati con la riservatezza prevista dal D.Lgs 30 giugno 2003, nr. 196 (Codice in materia di dati personali) e successive modifiche.

*NOTA: ART.2 D.LGS. 81/08 INTENDE “LAVORATORE”, PERSONA CHE, INDIPENDENTEMENTE DALLA TIPOLOGIA CONTRATTUALE, SVOLGE UN’ATTIVITÀ LAVORATIVA NELL’AMBITO DELL’ORGANIZZAZIONE DI UN DATORE DI LAVORO PUBBLICO O PRIVATO, CON O SENZA RETRIBUZIONE, ANCHE AL SOLO FINE DI APPRENDERE UN MESTIERE, UN’ARTE O UNA PROFESSIONE, ESCLUSI GLI ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E FAMILIARI. AL LAVORATORE COSÌ DEFINITO È EQUIPARATO: IL SOCIO DI COOPERATIVA O DI SOCIETÀ, ANCHE DI FATTO (…) I VOLONTARI DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E DELLA PROTEZIONE CIVILE; IL LAVORATORE DI CUI AL D.LGS. 1 DICEMBRE 1997. 468 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI.