PROTOCOLLO COVID-19

Alla luce dei più recenti provvedimenti legislativi finalizzati a controllare la diffusione del virus SARS-CoV-2, continua lo svolgimento dei corsi di formazione in materia di salute e sicurezza del lavoro in videoconferenza, in e-learning e in presenza “in aula”.
FORMAZIONE & SICUREZZA 81.08 di Matelda Codagnone ha riattivato i corsi di formazione in presenza “in aula” e, ove siano richieste, le attività con prove pratiche.
Applicando uno scrupoloso protocollo anticontagio COVID-19 per l’organizzazione degli spazi e del lavoro tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione.
Ai sensi della vigente legislazione sono sempre consentiti gli spostamenti per “comprovate esigenze lavorative”, tra le quali rientra anche la formazione professionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, pertanto è possibile spostarsi con mezzi pubblici o privati, nel rispetto delle misure anticontagio COVID19. Per comprovare l’esigenza lavorativa dello spostamento consigliamo di esibire, in caso di controllo da parte delle autorità, la mail di iscrizione al corso di formazione da frequentare.

PROTOCOLLO GENERALE PER LO SVOLGIMENTO DEI CORSI DI FORMAZIONE IN PRESENZA “IN AULA” DURANTE L’EMERGENZA COVID-19:

Viene attuato quanto segue

  • 1. Il personale che dovesse accedere ai locali dove sono presenti discenti e/o docenti dovrà essere munito di mascherina protettiva e mantenere una distanza minima di 1 m: ogni necessaria comunicazione tra docenti e personale avverrà preferibilmente per mezzo di telefono o chat o videoconferenza.
  • 2. Lo svolgimento della parte pratica del corso deve avvenire nel rispetto delle presenti indicazioni, al quale il docente dovrà attenersi obbligatoriamente e scrupolosamente.
  • 3. Per la maggior parte dei corsi lo svolgimento della prova pratica verrà effettuata in area esterna appositamente attrezzata.
  • 4. Pur essendo presenti efficienti impianti di climatizzazione e ricambio aria senza ricircolo, in relazione alle condizioni di temperatura e metereologiche esterne, sarà garantita anche un’aerazione naturale tramite l’apertura delle superfici finestrate.
  • 5. Pur limitando il numero di persone che potranno partecipare alla attività formativa, i discenti dovranno rispettare le seguenti indicazioni (esposte all’ingresso e in vari punti presso i locali, consegnate ad ogni partecipante cartacee a perdere ed illustrate dal docente prima dell’inizio della prova pratica) durante l’accesso e la presenza nei locali:
    • a. L’accesso e la permanenza sarà consentito solo utilizzando mascherina di tipo chirurgico o FFP2 senza valvola.
    • b. Anche il docente dovrà indossare una mascherina di tipo chirurgico o, in alternativa, uno schermo facciale.
    • c. Durante l’accesso e la permanenza nei locali dovrà sempre essere mantenuta una distanza non inferiore a 1 m da altre persone.
    • d. Al momento dell’accesso si provvederà a misurare la temperatura corporea dei partecipanti e qualora sia rilevata una temperatura superiore a 37,5 °C, ripeterà la misura dopo 5’ e, qualora la seconda misura rilevi ancora una temperatura superiore a 37,5 °C si impedirà l’accesso al partecipante.
    • e. I partecipanti dovranno igienizzare le mani al momento dell’accesso per mezzo delle soluzioni idroalcoliche messe a disposizione.
    • f. I partecipanti provvederanno a firmare il registro, sia all’ingresso che all’uscita, solo dopo il completamento del punto precedente, sotto la supervisione del docente.
    • g. I partecipanti potranno utilizzare le sedie, identificate da un numero, presenti all’interno del locale, disposte tra loro ad una distanza non inferiore a 1 m. Durante tutta l’attività formativa, ogni partecipante dovrà quindi utilizzare sempre la stessa sedia, non potrà scambiarla con altri partecipanti né spostarla dal punto in cui è posizionata.
  • 6. I discenti dovranno provvedere a lavarsi le mani prima e dopo l’accesso ai servizi igienici.
  • 7. L’uso dei distributori automatici di bevande e snack è consentito ai discenti uno per volta e solo per il tempo necessario a prelevare la bevanda; non è consentito sostare presso la macchina del caffè durante la consumazione delle bevande e/o altri prodotti. Saranno resi disponibili prodotti igienizzanti nelle immediate vicinanze per la pulizia delle superfici (tastiera distributori automatici bevande e snack).
  • 8. Qualora vengano svolte prove pratiche, il docente/istruttore dovrà consentire l’uso della singola macchina, attrezzatura, strumento ad un solo discente per volta, facendo sempre mantenere una distanza di almeno 1 m dagli altri discenti e provvedendo al termine di ogni utilizzo ad una igienizzazione della stessa.
  • 9. Durante la pausa pranzo saranno igienizzate le superfici con cui possono essere entrati in contatto i partecipanti, compresi i servizi igienici.
  • 10. Al termine di ogni giornata formativa i locali saranno puliti e igienizzati da impresa di pulizia abilitata ai sensi del D.M. 274/1997. con particolare attenzione alle superfici più frequentemente toccate, ai servizi igienici ed alle parti comuni