COSA CAMBIA PER LA SICUREZZA LAVORO CON IL NUOVO DECRETEO FISCO e LAVORO

Il 3 Febbraio 2022 abbiamo organizzato un pomeriggio di incontro info-formativo per dare chiarimenti sulle recentissime novità normative introdotte che riguardano la Sicurezza Lavoro con accenni anche alla parte fiscale.

Il DECRETO FISCALE (DL 146/291) ha apportato delle importanti novità al Testo Unico Sicurezza Lavoro (D.Lgs. n.81/2008) rafforzandone la disciplina con modifiche e nuove introduzioni.

Le più importanti sono le seguenti:

  • Nomina obbligatoria del preposto e nuovi obblighi per tale figura con relativa formazione da effettuarsi in presenza, ripetuta con cadenza almeno biennale.
  • Revisione degli Accordi Stato-Regioni sulla Formazione in salute e sicurezza entro il 30 giugno 2022 che prevede anche:
    • Obbligo formativo del datore di lavoro a prescindere che svolga il ruolo di RSPP o lo abbia esternalizzato
  • Obbligo addestramento per i lavoratori che consiste nella prova pratica, per l’uso corretto ed in sicurezza di attrezzature, macchine, impianti, sostanze, dispositivi, anche di protezione individuale (DPI); l’addestramento consiste, inoltre, nell’esercitazione applicata, per le procedure di lavoro in sicurezza. Gli interventi di addestramento effettuati devono essere tracciati in apposito registro anche informatizzato.
  • Modifica del Sistema di vigilanza ed il ruolo dell’Ispettorato del Lavoro con introduzione di 1.024 unità di personale ispettivo.
  • Nuova tabella di Sanzioni aggiuntive e Sospensione attività nei seguenti casi:
    • Violazioni che espongono a rischi di carattere generale
    • Violazioni che espongono al rischio di caduta dall’alto
    • Violazioni che espongono al rischio di seppellimento
    • Violazioni che espongono al rischio di elettrocuzione
    • Violazioni che espongono al rischio d’amianto

Per aderire all’incontro compilare il seguente modulo

Per altre informazioni contattare il 392-4997759 oppure il 370-1324347 o scrivere a info@formazionesicurezza8108.com
L’incontro si terrà in:
Zona Industriale Val di Sangro – via Bari, 12 – 66041 Atessa (CH) presso la ditta CSE Inox s.r.l.

Reti anticaduta permanenti metalliche per lucernari | IN-SAFETY®

Reti anticaduta permanenti metalliche per la messa in sicurezza di lucernari in vetroresina o policarbonato su coperture praticabili.

Sorgente: Reti anticaduta permanenti metalliche per lucernari | IN-SAFETY®

Aci Salerno “con le alte temperature aumenta il rischio di incidenti” – Cilento Notizie

Sorgente: Aci Salerno “con le alte temperature aumenta il rischio di incidenti” – Cilento Notizie

I RISCHI ALLA GUIDA
Con le alte temperature il rischio di un incidente stradale aumenta fino al 25% rispetto agli altri periodi dell’anno. Il dato emerge da uno studio della Fesviel, la Fondazione per la sicurezza stradale in Spagna. A 35 gradi all’interno dell’abitacolo il caldo è rischioso come l’alcol. In pratica l’alta temperatura.

Secondo l’analisi, una temperatura di 35 gradi all’interno di un veicolo:

1) Può indurre effetti simili a quelli di un conducente che ha nel sangue un livello di alcol compreso fra 0,5 e 0,8 gr/litro, con quello che ne consegue per le sue capacità psicofisiche. Circa il 20% dei segnali stradali non viene percepito.Gli errori gravi nella guida possono aumentare fino al 35%”.

2) Aumenta l’aggressività.

3) Aumenta il desiderio di pigiare sull’acceleratore per raggiungere la destinazione.

4) Aumenta la sonnolenza.

5) Diminuiscono i tempi di reazione alla guida.

6) Diminuisce l’attenzione (ad esempio,negli specchi retrovisivi si guarda il 50% in meno.

7) Le temperature elevate e la luce forte affaticano gli occhi.

8) Si possono percepire effetti ottici sulla strada, dovuti essenzialmente all’aria calda sprigionata dall’asfalto.

9) Si possono accusare lievi vertigini.

10) Viene alterata significativamente la percezione dell’ambiente, che può essere particolarmente grave per la corretta percezione della segnaletica orizzontale.

Infortuni sul lavoro, operaio muore in casa ministra Cartabia: “Sconvolta e affranta” – Adnkronos.com

La ministra della Giustizia conferma la notizia della morte del 38enne durante la ristrutturazione di una villetta in montagna a Ollomont, in Val

Sorgente: Infortuni sul lavoro, operaio muore in casa ministra Cartabia: “Sconvolta e affranta” – Adnkronos.com

Sparo di Alec Baldwin sul set di ‘Rust’, multa alla casa di produzione: “Pura indifferenza alla sicurezza dei lavoratori” – la Repubblica

La casa di produzione di Rust, il film durante le cui riprese Alec Baldwin ha sparato e ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, è stata multata per il mancato rispetto delle norme di sicurezza: “Dimostrata pura indifferenza alla sicurezza dei lavoratori”. Secondo l’Associated Press, l’Ufficio per la salute e la sicurezza sul lavoro del New Mexico ha inflitto una multa di 139.793 dollari alla Rust Movie Productions, che è la massima pena prevista per questo tipo di infrazione.

Sorgente: Sparo di Alec Baldwin sul set di ‘Rust’, multa alla casa di produzione: “Pura indifferenza alla sicurezza dei lavoratori” – la Repubblica

Archivio – Numero 34-35 – Formazione dei lavoratori – Lavoro@Confronto

“Per i neo-assunti la formazione è regolamentata dal punto 10 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011: “il personale di nuova assunzione deve essere avviato ai rispettivi corsi di formazione anteriormente o, se ciò non risulta possibile, contestualmente all’assunzione. In tale ultima ipotesi, ove non risulti possibile completare il corso di formazione prima della adibizione del dirigente, del preposto o del lavoratore alle proprie attività, il relativo percorso formativo deve essere completato entro e non oltre 60 giorni dalla assunzione”.

Sorgente: Archivio – Numero 34-35 – Formazione dei lavoratori – Lavoro@Confronto

“Radium Girls”, un fumetto sulla sicurezza sul lavoro – Fumettologica

Star Comics pubblica “Radium Girls“, un fumetto realizzato dall’autrice francese Cy che affronta il tema della sicurezza sul lavoro.

Sorgente: “Radium Girls”, un fumetto sulla sicurezza sul lavoro – Fumettologica

Protezioni acustiche sul lavoro: quando adottarle secondo la valutazione del rischio rumore – Tusciaweb.eu

Protezioni acustiche sul lavoro: quando adottarle secondo la valutazione del rischio rumore. Viterbo – La sicurezza sul lavoro comprende una serie di azioni a tutela dei lavoratori, inclusa l’adozione di soluzioni adeguate per la protezione acustica dei dipendenti

Sorgente: Protezioni acustiche sul lavoro: quando adottarle secondo la valutazione del rischio rumore – Tusciaweb.eu

Sicurezza sul lavoro, novità sugli obblighi di formazione: chiarimenti INL

L’INL ha recepito le disposizioni introdotte dal Dl 146/2021 in tema di obblighi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Sorgente: Sicurezza sul lavoro, novità sugli obblighi di formazione: chiarimenti INL

Agenti biologici: aggiornati gli Allegati del Testo Unico di Sicurezza

Il DiM 27/12/2020 sostituisce gli allegati XLIV, XLVI e XLVII al Decreto legislativo n. 81/2008, aggiornandone il contenuto in conformità con la Direttiva 2000/54/CE

Sorgente: Agenti biologici: aggiornati gli Allegati del Testo Unico di Sicurezza

“Alternanza scuola-lavoro (PCTO) e sicurezza sul lavoro possono e devono coesistere”

“Alternanza scuola-lavoro (PCTO) e sicurezza sul lavoro possono e devono coesistere”

Sorgente: “Alternanza scuola-lavoro (PCTO) e sicurezza sul lavoro possono e devono coesistere”

Smart working e fine dello stato di emergenza: cosa cambierà dal 31 marzo

Pasqualino Albi, consigliere giuridico del Ministro del Lavoro: “È improbabile un secco ritorno alla situazione pre-pandemica”

Sorgente: Smart working e fine dello stato di emergenza: cosa cambierà dal 31 marzo